Hard: Bootshafen und Kirche

Hard: Bootshafen und Kirche

Questa tappa sul Lago di Costanza da Bregenz a Rorschach è piatta come una padella, forse un sollievo dopo la ripida discesa da Pfänder il giorno precedente. Così oggi possiamo aspettarci un'escursione rilassante attraverso aree ricreative con molto contatto con l'acqua.

 Ma il palcoscenico offre qualcosa per gli occhi. Dal triangolo di porto, stazione ferroviaria e palcoscenico lacustre si parte da Bregenz lungo il lago passando per il monastero di Mehrerau e si incontrano porti turistici, spiagge, impianti sportivi e sentieri appartate fino a Bregenzer Ach. Abbiamo già parlato del Bregenzer Ach il giorno prima a Weiler i.A., oggi lo attraversiamo su un ponte abbastanza nuovo nella zona verde.

am Hafen von Bregenz

am Hafen von Bregenz

Poco dopo incontriamo il Reno, che vediamo solo quando lo attraversiamo, perché a causa delle alte dighe si vede solo il canale Lustenauer, che scarica le acque locali verso il lago di Costanza, sul lato orientale della diga del Reno. Attraversando il Reno, il piccolo villaggio di Fussach ci accoglie, e verso sud raggiungiamo il più grande villaggio di Höchst, con il quale abbiamo presto raggiunto il vecchio alveo del Reno. Attraversiamo questo fiume tra Gaissen e Rheineck e arriviamo così anche in Svizzera. Con l'idilliaco "vecchio Reno" alla nostra destra, solo l'autostrada alla nostra sinistra ci disturba. Non possiamo vederlo a causa delle barriere antirumore, ma possiamo ancora sentirlo.